San Benedetto

Gli alti palazzi del quartiere di San Benedetto a Cagliari; sullo sfondo il blu dello stagno di Molentargius
Cagliari, San Benedetto: Palazzo di Giustizia
Mercato di San Benedetto

Il quartiere di San Benedetto si sviluppa intorno alla via Dante e alla via San Benedetto, a est del quartiere storico di Villanova, in un'area della città di Cagliari che fino all'800 era aperta campagna. Nato come borgo residenziale destinato alle famiglie meno abbienti, conobbe negli anni '50 del secolo scorso un vero e proprio boom demografico e alle case popolari si affiancarono e talvolta sostituirono alti e moderni palazzi per abitazioni, uffici ed esercizi commerciali.

Ed è proprio il commercio l'anima del quartiere di San Benedetto, in primis poichè esso è sede del mercato cittadino più ricco, denominato appunto Mercato di San Benedetto. Inaugurato nel 1957 in sostituzione del vecchio Mercato Civico di Cagliari che si trovava nel quartiere della Marina e recentemente ristrutturato, si tratta del mercato civico coperto più grande d'Europa. Soprattutto il settore del pesce merita la visita armati di videocamera, sia per i prodotti freschissimi e guizzanti che per le facce che si incontrano (farebbero la felicità di un casting manager).

Anche le vie circostanti sono consacrate al commercio, con una varietà di negozi che spazia dagli eleganti atelier d'abbigliamento ai grandi magazzini, dalle botteghe di prodotti alimentari alle librerie, dai negozi di articoli sportivi a quelli di dischi. In particolare, la Via Dante è una delle passeggiate dello shopping preferite dai cagliaritani.

Non mancano luoghi di ritrovo e piacevoli opportunità per una pausa golosa: numerose le caffetterie e le pasticcerie, tra cui la rinomatissima Piemontese, i pub, i ristoranti etnici e non, le pizzerie da asporto e al taglio, tra cui ricordiamo la “storica” Pizza '74, vero e proprio punto di ritrovo per i giovani nottambuli. Anche in Piazza Michelangelo, al Ribot Pub, si possono gustare le specialità della casa fino alle sette del mattino, mentre allo Stammtisch di Karl Heinz in piazza Galilei ci si immerge nell'atmosfera di un'autentica birreria tedesca nel cuore di Cagliari.

All’incrocio fra via Paoli e via Tola(quindi tra il quartiere di San Benedetto e la parte nuova di Villanova)spesso si può incontrare a passeggio Gigi Riva, il "Rombo di Tuono" del Cagliari dello scudetto del 1970. Osserverete come nessuno lo fermi o lo disturbi per la strada. È questo il perché del suo essere rimasto a Cagliari: perché questa è una città che rispetta la privacy e i suoi abitanti non sono invadenti.

Il quartiere di San Benedetto, in definitiva, nonostante non faccia parte del nucleo storico di Cagliari rappresenta sicuramente al meglio il carattere e il "cuore" della città.